Segretario Comunale – Corso specialistico + Simulazioni -


L’obiettivo e il metodo del corso

Il corso si rivolge a coloro che si accingono a sostenere il concorso di Segretario Comunale e che, al contempo, hanno già frequentato (o stanno frequentando) un corso per la preparazione del concorso in magistratura.

Per questo il corso specialistico approfondisce le materie specifiche del concorso (diritto costituzionale, ordinamento degli enti locali, diritto commerciale, economia politica, scienza delle finanze e diritto finanziario, ordinamento finanziario e contabile degli enti locali, management pubblico).

Gli strumenti, l’organizzazione e la struttura del corso

Il corso si articola in:

  • 2 lezioni di diritto costituzionale
  • 1 lezioni di diritto commerciale
  • 3 lezioni di ordinamento degli enti locali
  • 3 lezioni di economia politica, scienza delle finanze e diritto finanziario
  • 3 lezioni di ordinamento finanziario e contabile degli enti locali
  • 2 lezioni di management pubblico

Le lezioni sono impostate in modo da coprire tutto il programma delle materie di concorso e, al contempo, da approfondire le questioni a più elevata probabilità concorsuale, tra cui:

  • Il sistema delle fonti interne, anche nel rapporto con il diritto internazionale e con l’ordinamento dell’UE.
  • Le fonti normative delle Regioni e degli Enti locali, con particolare riguardo al riparto di competenza e non di gerarchia e ai relativi conflitti antinomici;
  • I principi di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza; le materie trasversali; la chiamata in sussidiarietà; la tutela dei livelli essenziali delle prestazioni e l’annullamento straordinario governativo;
  • organi di governo locale (in particolare, il potere di ordinanza del sindaco; i rapporti tra gli organi; questioni in tema di rifiuti e di infiltrazioni mafiose);
  • peculiarità del diritto di accesso in tema di enti locali, alla luce degli artt. 10 e 43 del TUEL; in particolare, oggetto e limiti del diritto di accesso dei consiglieri.
  • I sevizi pubblici locali
  • I controlli sugli enti locali (controlli interni, controllo di regolarità amministrativa e contabile; controllo di gestione; controllo strategico; I controlli esterni della Corte dei Conti).
  • Il rapporto di lavoro nella pubblica amministrazione, con particolare riguardo alle fonti, all’attività di gestione del pubblico impiego (contrattazione e procedimenti disciplinari), alla dirigenza, alla delega di funzioni, al rapporto tra politica e amministrazione, allo spoil system, allo smart working alla luce dei progetti di riforma in atto.
  • L’anticorruzione: analisi delle fonti di rischio, degli obblighi di prevenzione e del ruolo della pianificazione. responsabile della prevenzione della corruzione. Le misure in particolare:la formazione del personale, le incompatibilità e le inconferibilità, l’obbligo di astensione in caso di conflitto di interessi la tutela del whistleblower, la rotazione degli incarichi, i codici di comportamento, il pantoflage, le sanzioni).
  • La gestione finanziaria degli enti locali (entrate, equilibri di bilancio, l’armonizzazione contabile, controlli della Corte dei Conti)
  • programmazione e rendicontazione delle amministrazioni locali
  • Il bilancio dell’ente locale
  • La disciplina della crisi degli enti locali
  • Le società per azioni: governance e responsabilità
  • Titoli di credito e strumenti finanziari
  • La dimensione della scienza delle finanze negli enti locali
  • Processi decisionali nelle amministrazioni pubbliche: politica, management, società
  • Sistemi di management e valutazione della performance
    delle pubbliche amministrazioni; incentivi e responsabilità.
  • La pubblica amministrazione e le imprese

È prevista, inoltre, l’assegnazione di 6 tracce su questioni probabili, con correzione personalizzata del tema e valutazione dell’elaborato secondo i criteri concorsuali.

I docenti

Il corso presenta un corpo docente di altissimo profilo.

Oltre al Cons. Marco Fratini, i docenti del corso sono magistrati amministrativi e contabili, Avvocati dello Stato e Segretari Comunali

Tempistica e modalità di svolgimento del corso

Il corso ha inizio sabato 12 febbraio e si sviluppa fino al mese di giugno 2022.
E’ possibile iscriversi in ogni momento, anche a corso iniziato, con recupero integrale delle lezioni già svolte.

Le lezioni sono fruibili in qualunque momento da casa attraverso la piattaforma e-learning.

Per ogni lezione sono consentiti 5 accesso video sulla piattaforma.

Durante il corso sono assegnate 6 traccia su questioni particolarmente rilevanti ai fini del concorso. I temi possono essere svolti entro cinque giorni dall’assegnazione della traccia.

Costo: euro 1450

Promo: euro 1300 per chi si iscrive entro il 31 gennaio

Sono previsti sconti per coloro che hanno già frequentato un corso Metodo Magistrato.

Fare Futuro S.r.l.s. – C.F. / P. IVA: IT14720801001
PEC: farefuturosrls@pec.it
Sede Legale: Viale Bruno Buozzi 64 , 00197 Roma
Iscritta al registro delle imprese di Roma – Numero REA: 1541024

Scroll to Top